Al via la rivoluzione in mense e studentati

LA SETTIMANA europea per la riduzione dei rifiuti è stata l’occasione per un riflettere sulle politiche ambientali, con un convegno tenutosi al polo Mattioli dell’Università di Siena dal titolo ‘Ambiente e salute – Politiche locali ed europee’. L’incontro, con la partecipazione di oltre 400 studenti, ha visto fra i relatori Leonardo Masi, presidente di Sei Toscana che ha parlato del protocollo d’intesa siglato con l’ateneo per diffondere buone pratiche di sostenibilità tra gli studenti. «Nel 2018 Sei Toscana ha dedicato oltre 200 ore alla formazione, con incontri pubblici sulle corrette modalità di separazione dei rifiuti – ha detto il presidente Masi –. E per l’anno scolastico 2018-19 sono 9mila gli studenti che prenderanno parte al progetto ‘RI-creazione’». Fra le prossime attività in programma con l’Università ci sono la riorganizzazione del servizio di raccolta differenziata nelle mense e case dello studente, introducendo in via sperimentale anche sistemi di pesatura dei rifiuti e la collaborazione con il gruppo ‘Buone pratiche’ per la riduzione degli imballaggi e riciclo.

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin