Spazzatura tracciata, si paga di meno

Colle Di Val D'elsa

Novità in vista, a Colle Vald’Elsa per quanto riguardala raccolta dei rifiuti urbani.L’assessore all’ambiente SofiaAggravi ha infatti recentementeannunciato un accordotra l’amministrazione comunalee il gestore unico dellaraccolta SeiToscana, voltoad una ampia risistemazionedelle varie piazzole per i cassonetti.Obiettivo di questa operazionesarà, a quanto dichiaratodall'assessore, fare in modoche i cittadini di Colle possanousufruiredipiazzolequantopiù possibile complete,abolendo quelle dove ancoraè possibile trovare soltanto ilcassonettoper la raccolta dellaspazzatura indifferenziata.Questointervento potràavvenirein due modi diversi, a secondadei luoghi: “Dove lospazio disponibile lo consentirà”ha dichiarato l’assessoreAggravi “saranno aggiuntii bidoni mancanti, cioè quelliper la raccolta della carta, delmultimateriale e dei rifiuti organici.Le piazzole troppopiccolesarannoinvece rimosse,senza chequesto peròpossarappresentare un decadimentonei servizi ai cittadini:saranno infatti potenziate lepostazioni più vicine, basandosisulnumerodi utenze servite”.Nelle intenzioni dell’amministrazione,questa operazionedovrebbeportareadunincrementodella percentuale dellaraccolta differenziata, cheattualmente a Colle si aggiraintorno al 45 per cento. Semprein questa direzione dovrebbeandare l'introduzionea Colle Val d’Elsa, previstaentrounanno, del sistema integratodiraccolta differenziatacostituito da cassonetti ecampane di nuova concezioneai quali è possibile accederetramite una tessera cheidentifica l’utenza, e che consentiràneltempoil passaggioalla così detta tariffa puntuale,ovvero al pagamento delletasse in base ai rifiuti effettivamenteprodotti durante l’anno.Con l’accordo è statoqundi annunciato un accordotra l’amministrazione comunalee il gestore unico dellaraccolta SeiToscana, voltoad una ampia risistemazionedelle varie piazzole per i cassonetti.

Potrebbe interessarti