Parte la raccolta di prossimità

Pitigliano Sorano

A Pitigliano e a Sorano parte la raccolta rifiuti differenziata di prossimità, ovvero un porta a porta per gruppi di residenti.Per Sorano è una rivoluzione: dopo cinquant'anni spariscono i cassonetti per l'indifferenziata in tutte le frazioni e le campagne. Erano già scomparsi da qualche anno nel capoluogo e a San Quirico. In tutto il resto del territorio, cioè Castellottieri, Elmo, Montebuono, Montevitozzo, Montorio, San Giovanni delle Contee, San Valentino e Sovana (qui è già in corso in via sperimentale) si passerà alla raccolta differenziata di prossimità. Il Comune di Sorano, con la collaborazione e il supporto tecnico del gestore Sei Toscana, ha promosso una serie di incontri pubblici: martedì 17 aprile: alle 18 a Montevitozzo (Dopolavoro); alle 21 Castellottieri (ex scuola elementare); mercoledì 18 aprile: alle 18 a San Giovanni delle Contee (sala comunale); alle 21 a San Valentino, Pratolungo, Montorio (Circolo di Pratolungo); giovedì 19 aprile: alle 18 a Elmo e Montebuono (ex scuole Montebuono); alle 21 a Sovana (circolo parrocchiale).A Pitigliano la raccolta di prossimità parte dai primi di maggio nella frazione del Casone e in campagna. Per illustrare ai cittadini le nuove modalità di svolgimento del servizio il Comune ha organizzato due assemblee pubbliche in programma entrambe lunedì 16 aprile: la prima alle 18 al Centro socio culturale Casone e la seconda alle 21 nella Ex scuola di Pantalla.L'obiettivo è passare dall'attuale percentuale di differenziata al 38% all'obiettivo di legge del 70% entro il 2020. Per i rifiuti ingombranti, ma anche per sfalci e potature di utenze domestiche, è previsto il ritiro gratuito a domicilio (numero verde di Sei Toscana 800127484, ingombranti@seitoscana.it o form su www.seitoscana.it). Gli stessi tipi di rifiuti si possono portare al centro di raccolta al Piano aperto il martedì, giovedì e sabato dalle 16 alle 19.

Potrebbe interessarti