«I Delitti del BarLume» a Follonica

La Pinacoteca civica di Follonica sarà presto la sede del palazzo comunale di Pineta, l’immaginaria cittadina toscana dove sono ambientati «I delitti del BarLume», la collection Sky Original prodotta con Palomar. Una delle serie più seguite di questo ultimo periodo. Oggi, tempo permettendo, inizieranno le riprese in piazza del Popolo, svolte dai registi Roan Johnson e Milena Cocozza che metteranno in scena le nuove puntate. Il cast, formato da Filippo Timi nei panni di Massimo Viviani, Lucia Mascino in quelli della Commissaria Fusco, Enrica Guidi che interpreta la Tizi, Corrado Guzzanti nei panni del sindaco Paolo Pasquali e Stefano Fresi nel ruolo di Beppe Battaglia, insieme ai «bimbi» Alessandro Benvenuti (Emo), Marcello Marziali (Gino), Atos Davini (Pilade) e Massimo Paganelli (Aldo), si sposterà quindi a Follonica per girare alcune scene della prossima stagione che inizierà tra qualche mese. Già durante la scorsa settimana Follonica è stata sede di un set: l’isola ecologica gestita da Sei Toscana per l’intera giornata ha ospitato la troupe. Cresce dunque l’attesa per vedere come la cittadina del Golfo risponderà a questa speciale vetrina. «Siamo felicissimi che Follonica sia stata scelta per girare alcune scene di questa fortunata serie tv – dice il sindaco Andrea Benini –. La città ha dato il suo patrocinio e abbiamo offerto tutta la nostra collaborazione, con il sostegno fondamentale degli uffici, per far sì che le riprese vadano nel migliore dei modi. Si tratta di un modo per far conoscere sempre di più la nostra città anche attraverso il piccolo schermo: una bella vetrina per Follonica». I delitti del BarLume ha come protagonista l’ombroso e affascinante barista Massimo Viviani che, invece di lavorare dietro al bancone del locale, si ritrova sempre alle prese con delitti compiuti nella cittadina dove vive: l’immaginaria Pineta. Secondo copione, Pineta si trova sul litorale toscano tra Pisa e Livorno anche se, in realtà, le riprese si svolgono prevalentemente all’Isola d’Elba.

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin