La raccolta porta a porta slitta ancora, forse al 29

Follonica

Slitta con tutta probabilità di un'altra settimana ancora la partenza del servizio di raccolta porta a porta nei quartieri di Cassarello, Senzuno e Salciaina. Non c'è pace per i residenti dei tre rioni del golfo in cui deve partire il nuovo sistema. Ritardi su ritardi. Prima a provocare lo slittamento dell'avvio del porta a porta era stata la questione giudiziaria che ha coinvolto l'Ato Toscana Sud e di conseguenza Sei Toscana, che gestisce il ciclo dei rifiuti anche a Follonica, che è stata commissariato. Quindi, dall'annunciato inizio nella primavera del 2016 si è passati all'autunno dello stesso anno. Poi ancora ritardi. Così l'autunno è diventato inverno, e finalmente è stata comunicata una data certa: lunedì 15 gennaio. Così almeno era stato dichiarato ufficialmente dai vertici dell'amministrazione comunale ai residenti dei quartieri coinvolti durante le riunioni organizzate da Comune e Sei Toscana per spiegare tutte le modalità della raccolta differenziata.Subito dopo le vacanze natalizie, però, è arrivato l'annuncio di un ennesimo rinvio: ritardo di una settimana. L'assessora all'ambiente Mirjam Giorgieri ha motivato lo slittamento nella partenza del progetto con la mancata consegna di alcune postazioni per la raccolta condominiale: a causa delle festività, alcuni amministratori delle palazzine interessate dal nuovo sistema non avevano potuto incontrare i propri condomini. E adesso un'altra spiacevole notizia: ieri pomeriggio l'assessora Giorgieri ha incontrato i vertici di Sei Toscana per decidere come organizzare definitivamente la raccolta porta a porta e purtroppo le informazioni ricevute nel corso della riunione non sono state positive. All'appello mancano ancora 80 condomini e quindi serve più tempo. Ancora quindi non c'è la certezza dell'avvio lunedì 22 gennaio ed è molto probabile che si fissi l'inizio lunedì 29. Sei Toscana controllerà nuovamente i condomini raggiunti e quelli che mancano all'appello e poi deciderà come procedere. Il susseguirsi di slittamenti provoca tra l'altro molta confusione tra i follonichesi che ancora oggi non sanno quando dovranno iniziare a dividere puntualmente la loro spazzatura e mettere fuori i sacchi nei giorni e orari comunicati da Sei Toscana e Comune.

Potrebbe interessarti