Inciviltà e degrado no stop

Poggibonsi

Inciviltà e degrado in primo piano. La 429 sembra essere diventata una vera e propria pattumiera. Il nuovo tracciato della strada regionale, che da Poggibonsi va verso Certaldo e verso tutto l'empolese Valdelsa, appare sempre di più come una discarica a cielo aperto. Piena di rifiuti di ogni tipo. Dai sacchi chiusi abbandonati dove non si sa cosa ci sia dentro alle carcasse di gomme di auto e camion, dalle semplici e comuni bottiglie di plastica che sono ormai in ogni dove a grovigli di nylon e oggetti di varia natura non meglio identificati. A segnalare la grande e persistente problematica, specchio di enorme degrado e con risvolti anche ambientali, sono gli stessi automobilisti, nonché pendolari di aziende valdelsane, che ogni giorno la percorrono in su e in giù. Lo scrivono in una nota indirizzata alla nostra redazione. Si tratta di una strada che non ha tanta pace: fondo e asfalto in certi tratti sono spesso in crisi e la dovuta sicurezza non è garantita al cento per cento. C'è tanto traffico, in gran parte pesante. Con i rifiuti, ad essere prese di mira sono soprattutto le piazzole di sosta, dove l'inciviltà di individui senza scrupoli regna sovrana. La causa di tanto sporco, purtroppo, è dovuta a persone che incuranti del bene pubblico abbandonano immondizia dappertutto. I sacchi, poi, spesso si aprono e il malsano contenuto si sparpaglia ovunque. A tutto questo si aggiunge il fatto che il gestore della strada sembra non preoccuparsi troppo di ripulire e tenere in ordine. I rifiuti restano sull'sull'asfalto o a bordo strada per settimane. Il risultato, poi, è quello che è sotto gli occhi di tutti, anche di turisti e visitatori. Non solo. Manca anche una puntuale e attenta sorveglianza, non ci sono telecamere, ad esempio, e i trasgressori restano praticamente impuniti. Quanto meno, il posizionamento di apparecchi per la videosorveglianza potrebbe essere un bel deterrente per scoraggiare questo tipo di vigliacche e dannose azioni. Lo stesso fenomeno, anche se forse in maniera minore, visto il meno intenso flusso di traffico, avviene anche sul vecchio tracciato della 429. Anche qui il lancio libero di sacchetti dell'immondizia sembra essere diventato lo sport nazionale. 

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin