Gli ispettori ambientali contro i furbetti dei rifiuti

San Gimignano

Una nuova figura al servizio della comunità nella lotta ai fur-betti dei rifiuti. A San Gimigna-no arriva l'ispettore ambientale. Approvato nei giorni scorsi in consiglio comunale il regola-mento che istituisce e sancisce le attività della nuova figura per la prevenzione e il controllo sul corretto conferimento, gestio-ne, raccolta e smaltimento dei rifiuti. L'ispettore ambientale sarà no-minato dal sindaco e potranno essere indicate persone operan-ti nella società che gestisce il ser-vizio o in soggetti esterni ope-ranti nella tutela ambientale, o dipendenti comunali. I loro compiti saranno quelli di infor-mare i cittadini sulle modalità di conferimento dei rifiuti ma anche vigilare e controllare su eventuali comportamenti non corretti ed accertare le infrazio-ni. Il lavoro degli ispettori am-bientali ed i loro interventi sa-ranno esclusivamente attivati sotto il coordinamento della po-lizia municipale e dell'ufficio ambiente. "Ancora un altro traguardo im-portante nella lotta ai furbetti dei rifiuti dopo la delibera di Giunta per l'installazione di fo-totrappole - ha sottolineato l'as-sessore all'ambiente del Comu-ne di San Gimignano, Niccolò Guicciardini - Gli ispettori am-bientali saranno figure fonda-mentali per il nostro decoro ur-bano; il loro ruolo non sarà sem-plicemente repressivo ma i citta-dini potranno trovare un nuovo punto di riferimento per il cor-retto conferimento dei rifiuti".

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin