Spiaggia e mare ripuliti

Follonica

Per l'ottavo anno i volontari follonichesi hanno pulito i fondali e le spiagge del golfo. Per questo lodevole impegno hanno collaborato da vicino le amministrazioni comunali di Follonica e Scarlino, il gruppo sub Lni, il circolo nautico Cala Violina alla Marina di Senzuno, due classi del liceo delle scienze umane, la Vab e il gruppo Break the distance. "A...mare il mare" è un'iniziativa che al termine della stagione estiva raccoglie tutto quello che viene abbandonato in spiaggia, sulle dune e nei fondali: nasse, pneumatici, ombrelloni e sdraio rovinate, spazzatura di ogni tipo. Il tutto viene raccolto dai sub nell'ambiente marino e dai ragazzi e dagli altri volontari sulla riva del mare per poi essere accatastato alla sede del circolo Cala Violina prima dell'arrivo di Sei Toscana che provvede poi a smaltire nella maniera corretta quanto trovato. Si tratta di una buona pratica ormai consolidata e ieri mattina numerose imbarcazioni hanno lavorato nel golfo fin dalle prime ore della mattina. Lo scorso anno a causa della pandemia da Covidriniziativa non si era svolta: sarà anche per questo che e in questa edizione le quantità di rifiuti raccolti sono state assai superiori alla media. A...mare il mare rientra fra le iniziative che i Comuni coinvolti organizzano nell'ambito del programma Foundation for Environmental Education per la candidatura alla Bandiera Blu 2022 portando avanti gli impegni presi con la firma della carta di partenariato per la tutela dei cetacei e delle tartarughe marine del santuario Pelagos. «Il fatto che la nostra città e il nostro mare siano belli, curati e puliti dipende anche dall'impegno che tutti noi e tutti voi ci mettete spiega Andrea Benini, sindaco di Follonica-Non possiamo sempre aspettare gli altri, per questo ringrazio tutti i volontari, i sub e i ragazzi che si sono impegnati in questa mattinata di raccolta dei rifiuti perché la città sia più bella e pulita. Ci sono dei beni comuni di cui tutti noi ci dobbiamo prendere cura, ciascuno conclude si deve sentire coinvolto in queste iniziative: avete fatto un'opera davvero importante». 

Potrebbe interessarti