Economia circolare, Valdarno Ambiente al lavoro

Terranuova Bracciolini

Dopo l'approvazione da parte del cda, Valdarno Ambiente entra in una fase decisiva del proprio piano industriale. Nata grazie alla volontà e agli investimenti di Iren, e grazie al ruolo attivo del Comune di Terranuova Bracciolini, la società si propone come il primo vero distretto dedicato all'economia circolare del Valdarno. "Siamo davvero soddisfatti ha detto Sergio Chienni, sindaco di Terranuova Bracciolini di veder nascere il primo distretto di economia circolare del Valdarno nel nostro territorio. Apprezziamo che Iren abbia scelto di investire in questo progetto così importante e innovativo, in sinergia col Comune, aprendo un nuovo scenario in Valdarno, sia in termini di occupazione che di sostenibilità e green economy. Trasformare lo scarto in valore è uno dei paradigmi del futuro, un orizzonte diverso dall'attuale, in grado di creare sviluppo secondo un modello nuovo e sostenibile. Per questo abbiamo lavorato affinché il distretto di economia circolare, che produrrà l'80% del proprio valore attraverso il recupero e il riciclo dei materiali, nascesse proprio sul nostro territorio, con l'obiettivo di offrire una risposta reale e moderna sul delicato tema della gestione dei rifiuti". Il piano industriale messo a punto prevede 16 milioni di euro di investimenti nel corso dei prossimi tre anni, con una strategia che mira a fare della circolarità un elemento-chiave sia per creare valore per la comunità del Valdarno, sia per mantenere gli attuali standard occupazionali per il territorio.

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin