Sei Toscana potenzia i servizi di raccolta differenziata nel territorio

Sei Toscana potenzia i servizi di raccolta differenziata nel territorio

Prosegue il lavoro di Sei Toscana, in collaborazione con le Amministrazioni comunali e ATO Toscana Sud, per potenziare e migliorare i servizi di raccolta nel territorio con l’obiettivo di aumentare quantità e qualità delle raccolte differenziate. Parte il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti indifferenziati per i residenti in località Porto a Isola del Giglio. I residenti nelle vie circostanti l’area portuale (via del Castello, via Cavero, via Mazzini, via Giotto, via di Valle San Giorgio, via Trento, via delle Cote, via Fiume, via Cadorna, via Piave, via De Revel, via Umberto I°, via Diaz, via Zara, via Saraceno, via delle Cannelle, piazza Giuseppe Rum, via Provinciale, via Canonica, via dell’Asilo, via Oreglia) dovranno conferire i propri rifiuti indifferenziati all’interno di sacchetti ed esporli di fronte la propria abitazione dalle 6 alle 11 del mattino. La raccolta porta a porta del solo rifiuto indifferenziato proseguirà sino al prossimo 30 settembre. Come previsto solitamente tutti gli anni, l’Amministrazione comunale di Isola del Giglio, in accordo con il gestore Sei Toscana ed ATO Toscana Sud, ha deciso di rimuovere i cassonetti stradali per il conferimento dei rifiuti indifferenziati per evitare l’emissione di possibili cattivi odori con l’arrivo del caldo estivo. Nelle vie interessate dalla raccolta porta a porta saranno regolarmente presenti i cassonetti per il conferimento di carta e cartone e del multimateriale (vetro, plastica, alluminio e tetrapak) che dovranno essere utilizzati come sempre dai cittadini. A Montepulciano, in provincia di Siena, si amplia il porta a porta. Dopo la sospensione legata all’emergenza Coronavirus, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Sei Toscana, ha consegnato i materiali per la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani a Nottola, coinvolgendo circa 200 cittadini.Il nuovo servizio, partito lunedì, ha come obiettivo quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche e di migliorare il decoro urbano.