Coronavirus, Sei Toscana attiva una copertura assicurativa integrativa per i dipendenti

Sei Toscana, gestore unico dei rifiuti dell’ATO Toscana Sud, interviene nuovamente a tutela dei propri lavoratori integrando la loro copertura assicurativa con una polizza specifica per il Covid-19. La Società ha stipulato oggi un accordo con Generali Assicurazioni che metterà da subito a disposizione di chi dovesse malauguratamente contrarre il coronavirus una serie di misure integrative di assistenza. Il pacchetto prevede un’indennità per i ricoveri e le convalescenze dovute al Covid-19, ma anche una serie di misure di assistenza post-ricovero per il recupero della salute e la gestione familiare. Tra queste, la messa a disposizione di una collaboratrice familiare e/o di una babysitter, la possibilità di fare accudire il proprio animale domestico, i trasporti da e per gli istituti di cura specialistici o i pronto soccorso, l’accompagnamento del figlio minore a scuola e la possibilità di farsi consegnare la spesa a domicilio.

«La società si è attivata da subito per avviare nuove linee di azione riguardanti il contrasto sul territorio servito, e all’interno della propria struttura organizzativa, del diffondersi del virus Covid-19 – dice Urbano Dini, dirigente area gestionale di Sei Toscana – Mettere a disposizione un’ulteriore misura di assistenza per i lavoratori e le proprie famiglie vuole essere un modo per dimostrare ancora di più la vicinanza e il sostegno a tutti i nostri dipendenti che proseguono, ogni giorno, a svolgere il proprio lavoro con impegno e senso dello Stato ammirevoli. A tutti loro rinnovo ancora una volta, a nome di tutti i dirigenti e gli amministratori, il mio più grande e sentito ringraziamento».

Da settimane Sei Toscana ha adottato una serie di misure, in continuo aggiornamento e in conformità con gli indirizzi espressi dai vari provvedimenti legislativi in merito, che spaziano da quelle inerenti la sicurezza dei lavoratori, alle nuove modalità di raccolta dei rifiuti prodotti da utenze contagiate, sino al quotidiano servizio di igienizzazione e sanificazione di strade, arredi urbani, contenitori di raccolta sul territorio. Un lavoro incessante, che vede gli oltre mille dipendenti dell’azienda (personale operativo e amministrativo) uniti per mettere a disposizione di tutti i cittadini della Toscana meridionale un servizio essenziale come quello dell’igiene urbana.