L'assessore all'ambiente: "Guanti e mascherine nell'indifferenziata"

Castiglion Fiorentino

A causa dell'emergenza Coronavirus il conferimento dei rifiuti domestici subisce alcune variazioni. Ecco le disposizioni del Comune di Castiglion Fiorentino. Tutte le persone che non sono positive al tampone e non sono soggette a quarantena obbligatoria devono continuare a fare la raccolta differenziata utilizzando i servizi a disposizione, con alcune piccole accortezze: i fazzoletti per il naso (usati) devono essere gettati nell'indifferenziato (e non nell'organico come di norma) e anche le mascherine e i guanti devono essere conferiti nell'indifferenziato. Il tutto verrà, come di consento, ritirato il sabato. Le persone invece positive al Covid-19 e le persone in quarantena obbligatoria, ma non positive al Covid-19, non devono fare la raccolta differenziata, ma devono conferire tutti i propri rifiuti all'interno dei contenitori che sono stati consegnati loro da Sei Toscana. I rifiuti vengono prelevati al domicilio con cadenza bisettimanale. Le operazioni sono svolte in assoluta sicurezza. Contemporaneamente vengono sanificate le ramificazioni stradali. Inoltre, vista la temporanea chiusura dell'Isola Ecologica di via Arno, il gestore Sei Toscana provvederà alla consegna a domicilio dei sacchetti per la raccolta differenziata. "Oltre alle operazioni di pulizia e sanificazione dei mezzi e dei contenitori dedicati alla raccolta/trasporto dei rifiuti, arrivano ora le indicazioni per lo smaltimento di mascherine e guanti. Entrambi i dispositivi di sicurezza devono essere smaltiti nell'indifferenziato" dichiara l'assessore all'ambiente, Francesca Sebastiani.

Potrebbe interessarti