Igiene urbana, prevista la riorganizzazione dei servizi nel territorio

Cortona

L’emergenza sanitaria legata al coronavirus ha ripercussioni anche sul servizio di igiene urbana anche a Cortona. Da domani Sei Toscana, gestore unico del servizio integrato dei rifiuti ha previsto una riorganizzazione dei propri servizi. Le misure più significative riguardano la chiusura del centro di raccolta del Biricocco a Camucia fino al 25 marzo e, comunque, in attuazione a tutti gli eventuali e ulteriori provvedimenti governativi in merito. Si aggiunge anche la disattivazione degli eco compattatori. Il servizio di ritiro dei materiali ingombranti a domicilio sarà, in ogni caso, attivo tramite appuntamento telefonico, da fissare attraverso il numero verde 800127484. La consegna dei sacchi sarà garantita, a domicilio, una volta alla settimana, tramite le liste inviate degli stessi uffici comunali o tramite lo stesso numero verde. Il servizio rup itinerante (raccolta dei rifiuti urbani pericolosi, effettuata con l’impiego di un furgone, in occasione del mercato settimanale) è sospeso fino al 25 marzo. Il servizio rund (ritiro utenze non domestiche) sarà sospeso per tutte quelle attività che, si presume, non debbano averne necessità, fermo restando l’eventuale intervento in caso di bisogno. Gli spazzamenti misti saranno ridotti da sei a tre, dei quali uno su Terontola e due su Camucia, quelli manuali e del centro storico seguiranno la procedura consueta e i lavaggi dei vicoli programmati saranno eseguiti utilizzando la medesima miscela igienizzante. Saranno, inoltre, sanificati tutti i contenitori posizionati nel territorio comunale.

Potrebbe interessarti