Bandiera blu, un risultato consolidato «Qualità della nostra offerta turistica»

Piombino

ANCHE per quest’anno il Comune di Piombino può fregiarsi della Bandiera Blu. «Un risultato mai scontato – commenta il sindaco Massimo Giuliani – dal momento che alcune località non riescono a mantenere la bandiera e altre nuove invece si aggiungono». «Per le spiagge del parco costiero della Sterpaia – afferma il sindaco – continuiamo a mantenere gli alti standard ambientali e di servizi. La Bandiera Blu è un elemento essenziale per conferire qualità alla nostra offerta turistica e per rendere più attrattivo il nostro territorio. La nostra Bandiera Blu in particolare si affaccia su un’area a Parco e questa è una peculiarità che in pochissimi in Italia possono vantare». INTORNO alla Bandiera Blu, ricorda ancora Giuliani, il Comune ha sviluppato un vero e proprio metodo di lavoro innovativo che consente di gestire, in maniera integrata, tutti i problemi relativi alla Costa Est, lavorando in maniera coordinata con tutti gli attori che operano su questo ambito costiero: il Comune, la Capitaneria di Porto, la Società Parchi, Sei Toscana, il Consorzio Balneare, le strutture ricettive e di servizio. «Attraverso questa sinergia negli anni è stato migliorato anche il servizio legato al piano collettivo di salvamento – continua Giuliani – con allungamento degli orari di sorveglianza e di dotazione di defibrillatori. Questa certificazione serve non solo a dare prestigio al territorio, ma anche a generare sviluppo di cui proprio i balneari sono i primi a beneficiarne».

Potrebbe interessarti