SeiToscana a scuola Il ciclo dei rifiuti per 3.300 studenti

TORNA ‘RI-Creazione. Da oggetto a rifiuto e ritorno’, il progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana nei 104 comuni della Toscana Sud. La quinta edizione del progetto proporrà percorsi educativi nelle scuole per approfondire l’argomento dei rifiuti e il ciclo dei materiali: sono 250 le classi che hanno già aderito, per un totale di più di 3.300 studenti. Un numero destinato a crescere da qui al 15 ottobre, termine ultimo per l’iscrizione. «È un progetto in cui crediamo e investiamo – dice Leonardo Masi, presidente di Sei Toscana –. Sono sei percorsi educativi rivolti agli alunni delle primarie e secondarie con lezioni ma anche visite agli impianti del ciclo dei rifiuti». Per le classi I e II della scuola primaria, il percorso è ‘Ogni cosa al suo posto’ prevede un primo approccio al concetto di rifiuto. Alle ultime tre classi della primaria invece vengono proposti i due percorsi ‘Chi l’ha detto che non serve più’, con al centro l’importanza del riutilizzo e poi ‘Il ciclo del riciclo. Tre invece i percorsi formativi rivolti agli alunni delle secondarie di I grado: ‘Meno è meglio’, ‘Da cosa rinasce cosa e ‘RAEE e RUP... impariamo a conoscerli’.