Allarme “rifiuto selvaggio”, duecento multe in tre anni

Poggibonsi

Multate dalla Municipale di Poggibonsi diverse persone sorprese ad abbandonare i sacchi della spazzatura in aree non adibite al deposito dei rifiuti. L'inciviltà colpisce in centro come in periferia. Preso atto che fuori dai cassonetti, con preoccupante frequenza, viene buttato di tutto (divani, mobili, sedie, elettrodomestici e sanitari fuori uso, vecchi vestiti e addirittura dei water) la polizia municipale ha alzato la guardia. Un problema, Aumentano i controlli della Municipale sullo smaltimento rifiuti quello delle piazze e delle strade della città e delle frazioni ridotte a pattumiere, a cui non sfugge nemmeno Colle. Di conIl caso: i dati della Polizia municipale Allarme 'rifiuto selvaggio' Duecento multe in tre anni polizia municipale nella lotta alla maleducazione. Nonostante queste misure, l'inciviltà è ancora all'ordine del giorno. Sempre a Poggibonsi, appena due settimane fa, qualcuno aveva abbandonato mobili e suppellettili varie lungo la strada di Poggio ai Frati, uno degli angoli più belli della campagna valdelsana, trasformandola in una discarica a cielo aperto. Marco Brogi seguenza sale, e anche di parecchio, il numero delle multe. La lingua dei numeri dice che le fotocamere piazzate a Poggibonsi e nelle frazioni hanno permesso di incastrare dal 2017 ad oggi oltre 200 furbetti dello scarico selvaggio. A Poggibonsi due anni fa sono entrati in azione anche gli ispettori ambientali di Sei, assoldati dal Comune per stroncare il fenomeno dello scarico selvaggio di rifiuti e affiancare la polizia municipale.

Potrebbe interessarti